Pace in bici

pace_in_biciDa Ghedi ad Aviano in bici.

Pedaliamo insieme per un futuro senza atomiche.

Quattro giorni di pedalate per dire no alle armi nucleari, per avvicinare le persone e parlare di pace, per proporre una forma “nuova, simpatica, dinamica ed ecologica” di manifestazione.
E’ quanto si propongono i Beati i costruttori di pace con “Pace in bici”, 250 km in bicicletta, nei giorni storici dell’anniversario del lancio delle bombe atomiche a Hiroshima e Nagasaki.
L’iniziativa prevede la partenza il 6 agosto (ricorrenza della catastrofe di Hiroshima) a Ghedi, in provincia di Brescia, dove alle ore 8.15 si svolgerà la commemorazione del bombardamento di Hiroshima davanti alla base militare (che custodisce al suo interno bombe atomiche).
Dopo circa 75 Km i partecipanti giungeranno a Verona, dove alle ore 20.30 si svolgerà una seconda commemorazione.
Dopo ulteriori tre tappe, l’arrivo è previsto per la mattina del 9 agosto ad Aviano, in provincia di Pordenone, dove, innanzi alla base Usaf, si terrà la commemorazione del bombardamento di Nagasaki.
Alla manifestazione aderiscono la Tavola della Pace, il Coordinamento nazionale Enti locali per la pace e i diritti umani, Pax Christi, Movimento Nonviolento, IESS, Federazione italiana Amici della bicicletta, Coordinamento Provinciale di Verona Enti locali per la pace e i diritti umani, Cittadini per la Pace-Castelfranco Veneto, Cooperativa Pace & Sviluppo di Treviso, Gruppo Castiglione Alegre.
Ci si può unire alla carovana anche per una sola tappa o un tratto limitato, spiegano gli organizzatori: così che nessuno si senta escluso.

Maggiori informazioni sul problema delle bombe nucleari  (leggi).

In allegato il programma/volantino dell’evento!

This entry was posted in Ambiente, Eventi, Politica and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

One Response to Pace in bici

  1. Pingback: Less » Blog Archive » Bombe nucleari in Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.